FORTETO DELLA LUJA

L'AZIENDA AGRICOLA FORTETO DELLA LUJA è giunta all'attuale proprietario Giancarlo Scaglione dalla famiglia materna.
L'accorpamento aziendale è documentato dal 1826 mentre la grotta-cantina in pietra è una parte dei fabbricati risale al 1700. Fino al 1985 l'Azienda veniva gestita nella produzione di uve per la vendita e solo una piccola parte vinificata per il consumo famigliare. Le uve delle vigne erano tenute in alta considerazione da parte degli acquirenti ricevendo premi particolari per la loro eccellente qualità.

Nel 1985 su incoraggiamento di Giacomo Bologna, iniziava con la surmaturazione dell'uva Moscato, la produzione del vino omonimo Forteto della Luja che raggiungeva prestigiosi riconoscimenti e la pubblicazione sulla G.U. del 19 maggio 1992 della d.o.c. Loazzolo vendemmia tardiva. Il proprietario Giancarlo Scaglione, dopo il diploma di Enologo conseguito ad Alba nel 1962 si è laureato presso la Facoltà di Scienze Biologiche dell'Università di Torino. Il curriculum professionale comprende l'insegnamento di Viticultura ed Enologia presso la scuola enologica di Alba, la direzione tecnica di prestigiose aziende e la libera professione di consulentevitivinicolo comproprietario di laboratorio di ricerca ed analisi. Nell'azienda si occupa della parte commerciale e amministrativa la figlia Silvia. La gestione dei vigneti à affidata alla conduzione del figlio Gianni.

L’Azienda Agricola Forteto della Luja è stata scelta, dalla più importante associazione mondiale per la difesa della natura, come Oasi affiliata al WWF.
Questo prestigioso riconoscimento arrivato all'inizio del 2007, premia gli sforzi che da anni la famiglia Scaglione produce volta ad ottenere e valorizzare una viticoltura di qualità nel rispetto delle tradizioni di quel grande patrimonio culturale e naturalistico che il nostro paese ed alcuni angoli incontaminati del vecchio Piemonte ancora conservano.
La piccola, antica e caratteristica Cantina del Forteto della Luja, i vecchi vigneti scoscesi circondati da muretti in pietra a secco e da boschi maestosi immersi in un paesaggio unico, ricco di biodiversità, costituiscono un esempio di quanto valga la pena conoscere, apprezzare e custodire.

Il "Forteto della Luja" Loazzolo D.O.C. ha ottenuti i seguenti riconoscimenti:

Luigi Veronelli: "I vini del mio privilegio" - "Il Sole" - "I Super Tre Stelle"
Duemilavini AIS: "Cinque grappoli"
Slow-Food e Gambero Rosso Edit: "Tre bicchieri"
P. Massobrio e E. Raspelli: "100 migliori vini d'Italia"
Asti d'Oro: migliore D.O.C. della provincia d'Asti
Cucina&Vini Bere dolce: "Le cinque sfere"
Banco d'Assaggio Vini d'Italia Torgiano: Medaglia d'Oro

Tempi di consegna dei prodotti dell'azienda: 10/12 giorni